Lezione n. 01

Lezione n. 1 - La musica, il suono, note musicali, il pentagramma e le chiavi

La musica si può definire l'arte e la scienza dei suoni. La musica si estrinseca attraverso il suono che è prodotto dalle vibrazioni di un corpo elastico. Quando queste vibrazioni sono regolari si ha un suono determinato quando le vibrazioni sono irregolari si ha un suono indeterminato ovvero il rumore. Le proprietà fondamentali del suono sono:

1. l'altezza: suono grave o acuto;

2. l'intensità: percezione più forte o più piano del suono;

3. il timbro: la differenza di suoni prodotti da fonti diverse.

Il suono si rappresenta su un pentagramma con dei segni convenzionali che vengono distinti dai monosillabi:

 DO – RE – MI – FA – SOL – LA – SI

L'intervallo tra una nota e la corrispondente superiore si chiama ottava.

Il pentagramma è una serie di cinque righe parallele intervallate da quattro spazi:

si possono aggiungere al di sopra e al di sotto del pentagramma dei tagli addizionali. Non c'è un numero preciso ma si consiglia di non superare il numero di quattro. Il nome delle note all'interno del pentagramma vengono determinate dalla chiave posta all'inizo dello stesso.

Le chiavi possono essere: